Posters di brevetti – c’è il mouse del primo Mac, l’iPhone e il Kindle fra cui scegliere. Bellissimi:

Discover limited edition vintage patent prints that helped shape the technology, design and gaming industries. From IBM’s vacuum tube computers to Nintendo’s first cartridge based gaming consoles.

QuickOrder. Ordinare da Starbucks con l’iPhone.

Non se se vi ricordate di quell’articolo in cui si è parlato della possibilità che, in un futuro, la partnership fra Starbucks ed Apple venga rafforzata ed, oltre ad essere possibile, come ora, acquistare sul proprio iPhone e iPod Touch la musica On Air nei locali, venga aggiunta la capacità di ordinare le proprie bevande direttamente dal device.

Ebbene questa notizia, scaturita da un brevetto recentemente registrato da Apple, ha suscitato non poco interesse all’estero (da noi meno a causa dell’assenza di Starbucks nel nostro mercato) e ciò ha portato a rispolverare un vecchio Mokup realizzato da un utente dell’iPhone che aveva concepito questa idea ancora prima che Apple la registrasse. Il mokup (oggi fra i link più votati su Digg nella sezione Apple) mostra dunque come come lui si immagina e desidera sia questa futura nuova applicazione e, per quel che ne penso, spero che se Apple abbia realmente intenzione di realizzarla veda queste immagini, perchè il risultato finale non è per nulla male, sia dal punto di vista grafico che delle funzioni.

L’applicazione avrebbe anche un nome: QuickOrder.

Ecco come sarà lo Zune (i)Phone

Microsoft avrebbe registrato ieri un nuovo brevetto relativo all’interfaccia grafica della prossima versione del suo Windows Mobile, l’OS sviluppato dall’azienda che anima milioni e milioni di telefonini di tutto il mondo.
In questa nuova (?), strabiliante, meravigliosa interfaccia grafica si scorgono parti, dettagli, caratteristiche, funzioni che non appaiono per nulla nuove. Tanto per fare un esempio il sistema di scorrimento delle immagini (prima immagine del post) che sembra essere molto simile al sistema Coverflow. Non si può dire diversamente anche nel caso della gestione dei messaggi (seconda immagine), leggermente simile, ma proprio poco, a quella dell’iPhone di Apple.

Eh si, è proprio il caso di dirlo: a Redmond hanno rimesso in moto le fotocopiatrici (e temo che, visto l’imminente arrivo di Leopard, non abbiano proprio intenzione di spegnerle).

[Via Apple Gazette]