Arriva il MacDay 2009!

Join the World of Mac Users [MacDay 2008]

Torna anche quest’anno il Macday con la sua XIII edizione, ovvero il raduno italiano utenti Macintosh, organizzato dal Magic Apple Club (M.A.C.). Dalla pizzata Mac del lontano 1996 (anno del ritorno di Steve Jobs) ora è un evento cresciuto e costante, ma sempre amichevole e gratuito, ed è diventato l’unico evento organizzato dedicato al mondo della mela in Italia.

Un evento semplice, ma davvero unico, dato che siete voi l’evento stesso. Iscriversi e partecipare è gratuito e non obbligatorio. Nel caso decidiate di farlo è possibile in pochi minuti dal sito ufficiale dell’evento, www.macday.it, o direttamente da questa pagina. Potranno partecipare anche i non iscritti: l’iscrizione online è infatti facoltativa, però permette di accedere all’estrazione dei premi messi a disposizione da sponsors e amici.

Il programma della giornata è in continua evoluzione. Alla manifestazione potrete trovare raggruppamenti di AMUG, eventi e presentazioni di prodotti e software, banchetti ricchi di software, libri e hardware, stand di distributori e produttori. La sottile innovazione di Apple è per esempio una delle presentazioni che accompagneranno i partecipanti durante la mattinata. Targata Storie di Apple, sarà condotta alle ore 15 da Nicola D’Agostino, curatore del sito web di Storie di Apple e dell’omonima rubrica su Applicando. L’intervento focalizzerà l’attenzione su due prodotti lanciati dieci anni fa: il PowerBook G3 ‘Lombard’ e il Mac OS 8.6; entrambi momenti importanti dell’evoluzione hardware e software del Macintosh che ripercorremo e approfondiremo.

L’appuntamento, come al solito, è per tutti quanti Domenica 10 Maggio dalle ore 10:00 in poi al centro giovanile Blogos, messoci a disposizione direttamente dal comune. Il centro, è una grande struttura con vasti spazi interni, circondata da un parco; il complesso è situato nel comune di Casalecchio di Reno (Bologna), in via dei Mille 25. La struttra è dotata di una ampia sala per ospitare tutti i partecipanti al MacDay interamente coperta da una rete WiFi.

L’invito è, come sempre, come ogni anno, da parte mia di non mancare. Spero ovviamente e vivamente di riuscire ad esserci. Fate anche voi il possibile 🙂

MacDay 2008. Breve e non dettagliato resoconto della giornata.

Composizione

Non posso lamentarmi del MacDay 2008, ovvero dell’evento che si è svolto ieri volto a raccogliere i Mac Users di tutta italia e permettergli di socializzare fra loro. Come gli scorsi anni (e mi riferisco alle edizioni 2006 e 2007, visto che purtroppo le precedenti me le sono perse) la giornata è stata veramente piacevole e mi ha permesso di conoscere e rivedere persone che fino ad ora avevo solo sentito nominare in rete, o che anche non avevo sentito del tutto.

Dopo un viaggio in treno (da Lecco a Milano, per poi prendere il treno per Bologna e, da Bologna, un ultimo e terzo per Casalecchio di Reno, luogo in cui si è svolta la manifestazione) sono infatti giunto al Centro Sociale Blogos, sede e luogo da lungo tempo del MacDay. La prima persona che ho incontrato, e rivisto, è stata Gioxx, oltre che l’organizzatore di tutto ciò, ovvero Stefano (al quale faccio i complimenti 😉 ). Non molto dopo ho pure avuto l’onore di stringere la mano e scambiare delle parole veloci con Maxpiz e Marco Ziero, ai quali ho promesso un link per la loro meravigliosa idea immortalata nella foto a inizio post; ovvero separare il logo del MacDay in tre sfondi differenti e, in seguito, impostarli su tre Mac Book, dopo averli messi uno di fianco all’altro. Se non si è capito bene dalle parole cosa hanno fatto beh, guardate l’immagine e lo capirete certamente.

God uses Mac [MacDay 2008]

Non potrei naturalmente non citare anche Aenima (che ho rivisto con molto piacere) e due suoi amici, ovvero thegodofweb e ilbuffer, con i quali ho passato le ultime ore della giornata e che mi hanno anche gentilmente dato un passaggio da Casalecchio alla stazione di Bologna, per il ritorno. Certamente merita una menzione la maglietta indossata da uno di loro, ovvero thegodofweb; una maglietta da lui creata con la scritta God uses a Mac. Ovvio che questa è solo una delle tante tshirt che ho visto e ammirato ai vari partecipanti, mentre le sfoggiavano con orgoglio; ne ricordo una “ufficiale Apple” relativa al lancio del vecchio PowerBook G4, molte con la scritta I’m a Mac e un’ultima, di Bolsoblog, relativa al blog Daring Fireball (come detto da lui, da veri intenditori ;-P )

Gioxx.org e Delymyth [MacDay 2008]

Uno dei momenti più divertenti della giornata penso sia stata la premiazione, tenutasi verso la fine da uno dei presentatori di Radio NK, che come sempre è riuscito a intrattenere i presenti con battute e descrizioni originali dei premi in palio. Ah, fino ad ora non ve l’ho detto, ma anche il sottoscritto ha vinto una cosa, ovvero una base e un telecomando per gestire a distanza l’iPod Nano (niente male, anche se non ho avuto la stessa fortuna di quei cinque o sei che sono riusciti a portarsi a casa un iPod Shuffle 😛 ). Il gadget è andato ad aggiungersi agli altri della giornata, che sarebbero la maglietta ufficiale dell’evento, un portacellulare distribuito da Delymyth, una custodia per iPod Classic offerta da Belkin e, per finire, delle spille e degli adesivi di Storie di Apple, da parte di Nicola D’Agostino.

Aenima e amici [MacDay 2008]

Concludo invitandovi a vedere le fotografie che, non molte ore fa, ho messo in rete nel mio account di Flickr. Forse aiuteranno maggiormente a farvi capire come si è svolto il tutto. Nel caso ci siate stati, a ricordare alcuni dei momenti principali della giornata, nel caso invece siate stati assenti, a convincervi che l’anno prossimo non potrete assolutamente mancare.

Arriva il MacDay 2008!

Anche quest’anno il M.A.C. (Magic Apple Club) in collaborazione con il sito Tevac, organizza il MacDay, ovvero il raduno italiano per utenti Macintosh, un’evento la cui partecipazione è assolutamente gratuita e che permette ai Mac User di stare assieme e conoscersi dal vivo.

L’appuntamento, quest’anno, è per tutti quanti Domenica 11 Maggio dalle ore 10:00 in poi nell’ormai collaudato centro giovanile Blogos, di Casalecchio di Reno in provincia di Bologna.

Durante la mattinata e nelle prime ore del pomeriggio i vari gruppi di utenti specializzati in aree di interesse saranno a disposizione degli interessati per rispondere a qualsiasi quesito o dubbio.

Quest’anno inoltre, visto che il centro mette a disposizione una piccola saletta, sono stati organizzati anche dei brevi corsi di un ora sull’uso di vari programmi. Il Final Cut Pro User Group ha già dato la sua disponibilità e terrà un mini corso su Motion 3. Ci sarà poi il FileMaker Workshop che farà un mini corso a tutti coloro interessati al miglior database per Macintosh. Mentre FileMaker Italia parlerà di Bento e Teacher-in-a-Box ci mostrera il loro mini corso su Leopard.

La Belkin, famosa ditta produttrice di accessori per Mac e per iPod, sarà presente con alcuni nuovi prodotti in dimostrazione.
Ci sarà anche FileMaker Italia anche lei con prodotti demo e premi per i partecipanti.
Teacher-in-a-Box presenterà invece i suoi corsi su Mac e le applicazioni più diffuse che durante l’evento saranno offerti con il 15% di sconto.

Dopo mangiato, alle ore 15,30 ci sarà una presentazione del M.A.C. User Denis Rizzi di Mondadori Informatica di Bologna delle novità poposte da Apple. A fine presentazione e solo per quelli che si saranno iscritti al MacDay e che saranno presenti in sala, verranno estratti a sorte i premi messi a disposizione dagli sponsor.

Un’evento a cui non è possibile mancare, se si è dei Mac User convinti. Io è da due anni che vado, dal 2006, e penso proprio che anche questo non mancherò di partecipare. Ci vediamo li?

Link al sito dell’evento

Link all’evento su World Wide Mac