Ci siamo spostati su AWS

In teoria — dopo i due giorni offline e minori malfunzionamenti — il blog dovrebbe essere di nuovo online.

Ha cambiato hosting: da MediaTemple a AWS. Una volta decifrati gli acronimi e i nickname inutili che Amazon dà ai suoi servizi (qua un sito utile che fa esattamente quello), e una volta capito dove stanno le opzioni in un’interfaccia davvero mal fatta, AWS diventa abbastanza facile da configurare per WordPress. Spero di avere trovato una soluzione alle sofferenze di un hosting condiviso (un paio di mesi fa ho spostato anche il mio sito personale su AWS).

Magari in seguito raccoglierò in maniera più dettagliata come installare/mantenere WP su AWS (dato che mi servirebbe avere queste cose scritte da qualche parte), nel frattempo — per riassumere — al momento questo blog usa:

  • Elastic Beanstalk (simile a Heroku)
  • EC2
  • RDS per il database
  • Route 53 per i DNS
  • S3 e CloudFront per gli assets

Come conseguenza, dovrebbe essere tutto molto più veloce ⚡️

Il prossimo passo sarebbe cambiare tema — ma quello non avverrà a breve!

Emanuele (February 24, 2017)

Hai fatto un calcolo dei costi cui andrai incontro?
Ciao,
Emanuele

(February 24, 2017)

Sì, dovrebbe essere sui $20/$30 mensili, che è più o meno quanto spendevo prima. Dipende perché potrei cambiare qualche configurazione.

kOoLiNuS (February 24, 2017)

Come sempre grazie per la condivisione del tutto!

Riccardo (February 26, 2017)

Ottimo molto più veloce!