pointerEmu: Siri + iMessage

Emu è una nuova applicazione di messaggistica, come potrebbe essere Whatsapp o iMessage, che integra al suo interno un assistente virtuale, come potrebbe essere Siri. Il che significa che mentre scambi messaggi con gli amici, Emu analizza il contenuto e aggiunge pezzi d’informazione a questi.

Ti chiedono se vuoi cenare la prossima settimana in una pizzeria? Emu ti aiuta a pianificare l’appuntamento ricordandoti i giorni in cui sei disponibile, e mostrandoti una recensione su Yelp del ristorante. Ti chiedono di passare dal supermercato per prendere l’acqua? Emu ti aiuta a trasformare il messaggio in un promemoria, riproponendotelo al momento opportuno. Dal MIT Technology Review:

The app also includes the ability to send out an auto response to anyone who texts you when Emu thinks you may be driving (determined by your smartphone’s GPS and accelerometer data). It can also share your location with a friend via a map that’s live for 30 minutes.

Si integra con i calendari di iOS, e prende varie informazioni da Internet — esattamente come Siri. È una buona idea, che Apple potrebbe implementare direttamente in iMessage. Altrimenti, resta solo una buona idea: occorre innanzitutto che i messaggi siano in inglese (affinché Emu sia in grado di interpretarli), e poi entrambe le persone devono utilizzarlo. Fra i miei contatti, non c’è nessuno che vi sia iscritto.