L’indifferenza verso le persone

Illuminante frase di Dieter Rams, applicabile a molti degli strumenti in commercio, a molte delle aziende che credono che compito degli utenti sia adattarsi agli oggetti, e capire come questi funzionano. Quando, invece, sono gli oggetti che si devono adattare a loro:

L’indifferenza verso le persone e la realtà in cui vivono è di fatto il e il solo peccato capitale nella progettazione di un oggetto [1. “Indifference towards people and the reality in which they live is actually the one and only cardinal sin in design.”].

Per approfondire, pare che “Dieter Rams: as little design as possible“, libro uscito il Giugno scorso, meriti una lettura.

Jerry Bloomfeld (January 14, 2012)

Però “actually” è “realmente” o “veramente” non “attualmente”.

(January 14, 2012)

Hai ragione, grazie.

Jerry Bloomfeld (January 14, 2012)

Prego. 🙂

andrea (January 15, 2012)

MI da da pensare il fatto che ieri sera non ho saputo rispondere alla domanda di una mia amica che mi chiedeva “ma perché con il bluetooth non posso inviarti una canzone?” e “ma perché non posso impostare una delle mie canzoni come suoneria?” … per la serie all’iPhone devi adattarti, non puoi fare le cose che facevi prima

Segundo (January 16, 2012)

Certo che puoi impostare una tua canzone come suoneria. Basta inserirla tramite itunes nella sezione suonerie. Il bluetooth sappiamo tutti non può essere utilizzato per scambiarsi canzoni. Queste, per correttezza, le devi comprare.

andrea (January 19, 2012)

Lo so come si fa ad inserire una canzone come suoneria ma il procedimento non è proprio userfriendly e direi che è più da geek che da utente normale.